giovedì 25 giugno 2015

FOCUS FOOTLANDIA: ANDIAMO A CONOSCERE MEGLIO NIKLAS SULE, DIFENSORE TEDESCO CHE RIENTRERA' DOPO UN BRUTTO INFORTUNIO


NEL CLASSICO FOCUS DI FOOTLANDIA METTIAMO NELLA LENTE D'INGRANDIMENTO UN GIOCATORE MOLTO PROMETTENTE, GIOVANE, E CHE UN BRUTTO INFORTUNIO AI LEGAMENTI DEL GINOCCHIO LO HA TENUTO TANTO TEMPO FUORI, MA SIAMO SICURI CHE TORNERA' PIU' FORTE DI PRIMA: LUI E' NIKLAS SULE


Nato il 3 settembre 1995 a Francoforte, Niklas Sule ha iniziato a giocare nell’ SV Rot-Weiß Walldorf, squadra locale che si è poi rivelata un autentico trampolino di lancio verso l'elite. L’Eintracht Francoforte acquistò il suo cartellino per poi spedirlo in prestito all’età di 14 anni nell’SV Darmstadt. Nel 2010 gli osservatori dell’Hoffenheim hanno deciso di puntare sul potente difensore tedesco, accaparrandosi il biondo centrale allora quindicenne. Nella stagione 2012/13 avvenne il cambiamento decisivo nella sua carriera calcistica: le grandi prestazioni sfornate nelle 22 presenze in Under 19 dei bianco-blu, gli hanno permesso di conquistarsi non lo solo 4 presenze nella squadra delle riserve di Kramer, ma anche altrettante preziose esperienze con la prima squadra, il mese di maggio della passata stagione che ha decretato l’obiettivo della salvezza per l’Hoffenheim, ha deciso a Gisdal di affidargli una maglia da titolare in occasione del match di casa contro l’Amburgo, perso tra l'altro amaramente per 
4-1. L’emozione che ha giocato brutti scherzi al difensore, il quale fu schierato in uno schieramento difensivo d’emergenza, visto che la società aveva ceduto alla Fiorentina Comper affiancato dal centrale di difesa argentino Abraham, lasciando però molto a desiderare visto il grande spazio concesso agli attaccanti avversari. Dopo la fugace apparizione nell’ultima partita del campionato contro il Borussia Dortmund, la vera prova del nove  per Sule arrivò durante scontro play-off salvezza disputato contro il Kaiserslautern: imfatti gli sono bastanti trentatre minuti giocati in maniera convincente tra andata e ritorno per far convincere la dirigenza tedesca a confermarlo. Durante la stagione 2013/14 Sule è rientrato con maggior continuità nei schemi tattici di Gisdol permettendogli di disputare l'intera annata nella Bundesliga la bellezza di 25 partite condite da 4 reti totali. Nella stagione 2014/15 ha incominciato come l'aveva finita confermando la sua leadership in difesa, ma nel match del 12 dicembre 2014 contro l'Eintracht Francoforte dopo dieci minuti di gioco si rompe i legamenti del ginocchio che lo hanno tenuto lontano dai campi di gioco per tutto il resto della stagione. Oggi è sul punto di ritornare in campo dopo una lunga riabilitazione, e chissà che il "muro" di Hoffenheim possa ancora essere ancora più potente e forte di prima non facendo passare nessuno.


Di primo impatto Niklas Sule si nota subito l’imponente stazza fisica di cui è dotato, capace di farlo imporre con vigore anche contro avversari potenti e robusti, dotato di una buona aggressività e di un discreto senso della posizione, mancino naturale, dimostra di possedere carattere non disdegnando di iniziare la manovra per mezzo di precisi lanci in profondità ad innescare gli attaccanti. I 193 centimetri per i 95 chilogrammi di peso formano il suo fisico compatto ed imponente, nonostante i 19 anni di età, discreto negli anticipi poichè tende a sacrificarsi in maniera vigorosa in interventi di gioco tanto crudi quanto efficaci, il gioco aereo è la qualità che più rende, e in particolare nei calci da fermo. Di solito occupa il ruolo di centrale difensivo sinistro di una linea composta in prevalenza da quattro uomini. Il brutto infortunio occorso a lui lo fa diventare un incognita per il futuro, ma grazie alle forza d'animo che possiede, e la voglia di spaccare il mondo che potrà continuare il suo percorso di crescita brutalmente interrotto con tanta sfortuna








Nessun commento:

Posta un commento

SITI AMICI

Ricerca personalizzata

E-SCOUT ITALY

Lettori fissi